Macadamia

Nome Botanico: Macadamia integrifolia

Maturazione:
Le noci mature cadono a terra fra marzo e settembre
Buccia:
Presentano rivestimento esterno carnoso verdastro che a maturazione si apre, rivelando al suo interno un guscio legnoso, color marrone.
Dimensioni:
Drupe globose di 2-3,5 cm di diametro
Polpa:
Noce di dimensioni variabili dagli 1.5 ai 2.5 cm di diametro
Resistenza a malattie:
Buona, marciume radicale e Botrytis cinerea (fungo) sono i suoi peggiori antagonisti
Usi e benefici:
Uso alimentare e estetico. Le noci macadamia sono tossiche per i cani e anche per i gatti.
Note:
Pianta sempreverde che sviluppa un'altezza compresa tra i 6 ed i 40 m. Le foglie sono unite in gruppi da 3-6, di forma ellittica, lunghe da 6-30 cm ed hanno una larghezza tra i 2 e i 13 cm. I fiori sono prodotti in grappoli della lunghezza variabile tra i 5-30 cm, mentre i singoli fiori sono lunghi circa 10-15 mm, con una colorazione tra il bianco-rosa-porpora, con quattro tepali. Il clima ideale è quello sub tropicali con piogge distribuite durante l'anno. Con temperature superiori ai 35°C e inferiori ai 10°C avviene un blocco dell'attività vegetativa. Piante adulte possono sopportare un'esposizione fino a -3°C per un breve periodo senza subire grossi danneggiamenti. Da adulta può sopportare periodi di siccità, ma a discapito della qualità dei frutti, va quindi regolarmente irrigata in tali circostanze. Richiede una posizione in pieno sole, arieggiata, ma al riparo da forti venti, essendo i rami piuttosto fragili, e non è particolarmente esigente riguardo al suolo purché profondo, ben drenato e ricco di sostanza organica, leggermente acido o neutro.
Impollinatore:
Autofertile