Carambola
Condividi: Stampa la pagina Carambola Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su Google Plus

Nome Botanico: Averroa carambola

Maturazione:
In base al clima, la marturazione può essere costante durante tutto l'anno, oppure avvenire tra settembre e gennaio, o altrimenti fine estate. A maturazione i frutti cadono a terra ma la raccolta ottimale si dovrebbe eseguire quando il frutto assume una colorazione verde chiara e gialla in punta e si dovrà terminare la maturaione conservandolo per circa 2/4 settimane ad una temperatura tra i 10 e i 20°C.
Buccia:
Colore da giallo pallido a giallo arancio commestibile, sottile, liscia e cerosa
Dimensioni:
5-15 cm di lunghezza e 4-8 cm di diametro
Polpa:
Polpa croccante gialla e succosa, a maturità dal sapore da piuttosto dolce a decisamente aspro
Resistenza a malattie:
Buona
Conservazione:
Molto breve
Usi e benefici:
l frutto ha un alto contenuto di vitamina C e in minor misura di vitamina A, oltre a flavonoidi, fibre e minerali, in particolare potassio.
Note:
E’ una specie coltivabile in pieno sole nelle zone tropicali e subtropicali umide che non sopportano il freddo invernale sotto ai -3°C, sotto a questa temperatura la pianta subisce grossi danni a foglie e rami con spesso la morte. Richiede terreni ben drenanti e sciolti e leggermente acidi, non sopporta il ristagno idrico.
Impollinatore:
Presenta il fenomeno della eterostilia, con individui che portano solo fiori con stilo corto e lunghi stami, generalmente auto incompatibili e che quindi necessitano di impollinazione incrociata, ed altri solo fiori con stilo più lungo degli stami, che sono auto fertili.

Misure disponibili:

Questa varietà non è al momento disponibile.