Papaya
Condividi: Stampa la pagina Papaya Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su Google Plus

Nome Botanico: Carica papaya

Maturazione:
Da Novembre a Giugno
Buccia:
Verde giallo
Dimensioni:
Grosso, può raggiungere i 10kg di peso
Polpa:
Arancione, sapore dolce e rinfrescante che può ricordare il melone e l'albicocca
Resistenza a malattie:
Buona
Conservazione:
Buona
Usi e benefici:
Può essere consumata cruda, cotta, per marmellate e confetture e, se lasciata fermentare, può dare origine ad una specie di acquavite. ricco di vitamine A e C, fibre e potassio. Usato per estrarre il lattice
Note:
Piccolo albero poco ramificato con dimensioni di 5/10 metri di altezza, poco legnoso e con cicatrici derivanti dalla caduta delle foglie superiori. Linfa lattiginosa e potenzialmente tossica per l'essere umano se a contatto con la pelle, provocando reazioni allergiche. Necessita di terreni sciolti e ben drenati per evitare marciumi radicali e al colletto. Dal punto di vista climatico, non sopporta le temperature sotto gli 0°C
Impollinatore:
Sia dioico (si necessita di maschio e femmina) che ermafrodita e autoimpollinante

LA DISPONIBILITA’ VERRA’ AGGIORNATA A OTTOBRE 2021