La Propoagazione delle Piante da Frutto

In generale, la produzione di nuove piante prende il nome di propagazione, che a sua volta si distingue in Riproduzione (con seme) e Moltiplicazione (senza seme e attraverso parti di pianta).

Esempi di moltiplicazione sono la margotta, il pollone radicato (usato ad esempio per il fico), la talea (usata ad esempio per melograno e nocciolo) e l'innesto. 

Le nostre piante da frutto sono quasi tutte piante d'innesto.

 

La Riproduzione delle Piante da Frutto - talea

La tecnica dell’innesto consiste nel fare in modo che parti di due piante, opportunamente accostate fra loro o inserite l’una nell’altra, si colleghino stabilmente a costituire una nuova, unica pianta.

L'innesto è costituito da una parte basale e da una parte apicale.
La parte basale, che fornirà le radici, è detta “portainnesto”; la parte apicale, che fornirà la chioma, viene chiamata “marza”.