Mela Paradisa
Condividi: Stampa la pagina Mela Paradisa Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su Google Plus
Maturazione:
fine settembre
Buccia:
bianco giallo
Dimensioni:
grosso appiattito
Polpa:
aromatica soda
Note:
Il melo paradiso era già conosciuto nel XV secolo, ed era ritenuto uno dei migliori frutti; Champier infatti ne parla in favore nel XVI secolo, e più tardi Ruellio nota che la bontà del frutto è l’origine del nome che porta; ma il botanico Bock (ordinariamente conosciuto col nome di Tragus), dice che Adamo ed Eva, nel paradiso terrestre, furono appunto tratti ad appetire questo frutto, e da ciò il nome di melo del paradiso. Consumo fresco

LA DISPONIBILITA' SARA' AGGIORNATA A OTTOBRE