Arancio Trifogliato (Ponciro)
Condividi: Stampa la pagina Arancio Trifogliato (Ponciro) Invia ad un amico Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi su Google Plus

Nome Botanico: Poncirus trifoliata

Maturazione:
Ottobre/Novembre
Buccia:
inizialmente verde, poi a maturazione diventa gialla e coperta da una leggera peluria
Dimensioni:
piccole, piriformi
Polpa:
gialla, ricca di semi, dal sapore molto acido e amaro
Usi e benefici:
Utilizzato per la produzione di marmellate e liquori, esiccato si utilizza come spezia
Note:
Piccolo albero o arbusto a foglie caduche con altezza intorno ai 5/6 metri, a crescita rapida, con portamento irregolare e rami ricchi di lunghe spine. Presenta foglie trifogliate con all'ascella lunghe spine appuntite. Porta fiori bianchi, non molto profumati. Caratteristica fondamentale è quella di poter essere coltivato in climi molto diversi da quelli degli agrumi, resiste benissimo alle basse temperature (-20°C), ha un'elevata adattabilità ai terreni umidi, entra in rpoduzione precocemente ed è resistente al nematode degli agrumi e alla gommosi del colletto. Utilizzato principalmente come portainnesto per gli agrumi e per formare siepi impenetrabili.

Albero a crescita rapida, sui rami presenta lunghe spine appuntite. I frutti sono di medio-piccola dimensione e hanno sapore di arancio. E' molto resistente al freddo ( fino a -15°), utilizzato soprattutto a scopo ornamentale e come portinnesto per altri agrumi

Disponiblie da Ottobre 2017